Lo Monaco: “Napoli-Inter, che sfida al Maradona!”

Pietro Lo Monaco, dirigente sportivo, è intervenuto quest’oggi a Febbre a 90, su Vikonos Web Radio/Tv. Ecco le sue dichiarazioni:

Napoli-Inter sfida scudetto? Non lo immaginavo per via dell’Inter che ad inizio stagione è partita in ritardo e poi si è trovata prima, per valori era comunque ipotizzabile. Napoli ed Inter sono due tra le squadre più competitive della serie A, hanno due rose che si equivalgono e si equilibrano. Al Maradona la partita sarà importante, non credo sia una sfida scudetto decisiva perché il torneo è ancora lungo, ovviamente una vittoria rilancerebbe definitivamente gli azzurri e per l’Inter potrebbe esserci anche una piccola crisi costituita dalla seconda sconfitta consecutiva in campionato.

Complimenti a Spalletti, ad un certo punto ho visto il Napoli giocare senza 9 titolari contemporaneamente, poi ha perso Anguissa e Koulibaly, ha resistito con tenacia ed orgoglio ed ora, forte di un ritorno importante di tutti i giocatori ed anche di Osimhen, s’è riproposto di nuovo.

La lotta al quarto posto? C’è da dire che la Juve è in grande spolvero, l’acquisto di Vlahovic è una mossa importante, il tandem con Dybala è davvero intrigante: i due si completano e possono dare un grande contributo realizzativo, l’Atalanta perde qualche colpetto. Non so se la Fiorentina può inserirsi nella lotta, sarebbe interessante.

Le coppe europee possono incidere sullo scudetto? Sinceramente non credo influiranno molto, gli organici hanno qualità e poi, se vinci e continui in Europa, puoi avere maggiori stimoli anche in campionato. Certo Napoli-Barça è una sfida di grande fascino”.

Commenti