Andrea De Pauli: “Barcellona-Napoli? Gli azzurri devono fare esperienza dell’ultimo confronto in Champions League”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Andrea De Pauli, giornalista.

“Barcellona battibile? Ha fatto un ottimo mercato con i limitiatissimi mezzi economici, ovviamente ha migliorato l’attacco ed è arrivato anche Dani Alves che però è stato sacrificato per l’Europa League. La squadra inizia a capire i concetti di gioco con Xavi, arriva con più facilità in attacco, però è una squadra in convalescenza. Il momento è di grandi cambiamenti, penso che il progetto di Xavi sarà a lunga scadenza, uno dei mezzi per tornare in Champions League è proprio vincere questa competizione. Mi aspetto una partita equilibrata, il Napoli è all’altezza di questo Barcellona.
Chiaramente nel Barcellona c’è una spina dorsale con Piqué, Jordi Alba e Busquets. Jordi Alba spesso viene criticato perché non è impeccabile dietro ma quando attacca è un’arma importante. Il Napoli deve fare esperienza dell’ultimo confronto in Champions League, poteva passare il turno ma non ci ha creduto tanto. La difesa del Barcellona si ritrova senza Araujo, Lenglet e Umtiti. Ci saranno Piqué ed Eric Garcia, che è stato fuori 5 settimane e poi ha fatto un errore sul 2-1 di Raul De Tomas. Gli attaccanti del Napoli possono fare realmente danni.
Camp Nou esaurito? L’orario chiaramente è scomodo, anche perché qui viene considerata una partita da Champions League. Poco a poco il campo si riempierà, ci saranno anche tanti napoletani, più di quanti arrivano da Napoli. Sarà una serata caliente”.

 

Commenti