ANTEPRIMA PARTIA CAGLIARI vs NAPOLI – I partenopei vincono in Sardegna dai sei anni di fila

Per la ventiseiesima giornata di serie A, il Napoli, reduce dai due pareggi nei big match con Inter e Barcellona, tornerà in campo lunedì 21, alle 19 per affrontare il Cagliari dell’ex tecnico azzurro Walter Mazzarri, alla Sardegna Arena, per il penultimo posticipo di questo turno di campionato. Quando sembrava che la maledizione degli infortuni fosse finalmente terminata in casa napoletana, ecco che l’infermeria comincia ad essere affollata di nuovo, visti gli infortuni di Lobotka, Tuanzebe, Lozano, e recentemente di Politano, Anguissa e Fabian Ruiz. Per quanto riguarda lo spagnolo, la cosa non è grave avendo riportato solo un piccolo taglio, nel match del Camp Nou, e quindi sarà della partita con i rossoblù sardi, mentre gli altri salteranno anche questa trasferta. Pertanto Spalletti nella zona mediana dovrà schierare obbligatoriamente Demme e Fabian. Tra i pali riprenderà il suo posto Ospina e il quartetto difensivo tornerà quello solito formato dalla coppia centrale Rrahmani – Koulibaly, coadiuvata dagli esterni bassi Di Lorenzo e Mario Rui. Infine il reparto offensivo vedrà sempre Osimhen unica punta con alle spalle, molto probabilmente gli stessi giocatori che hanno affrontato i catalani in Europa League. In casa Cagliari, Walter Mazzarri è riuscito a far risalire la sua squadra in classifica ed ovviamente intende proseguire sull’ultima falsariga di questo periodo. Anche per il corregionale dell’allenatore partenopeo ci sono diversi indisponibili ma la formazione che scenderà sul terreno amico sarà di tutto rispetto. Dal portiere Cragno all’attaccante Joao Pedro sono tutti calciatori che offrono ampie garanzie. Ecco quali potrebbero essere le probabili formazioni di lunedì:

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Goldaniga, Ceppitelli, Obert; Bellanova, Grassi, Marin, Deiola, Dalbert; Pereiro, Joao Pedro. All. Mazzarri

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Koulibaly, Rrahmani, Mario Rui; Demme, Fabian Ruiz; Elmas, Zielinski, Insigne; Osimhen. All. Spalletti

E’ il momento, adesso, delle curiosità, dei numeri e delle statistiche che riguardano i rossoblù e gli azzurri; la compagine ospite è rimasta imbattuta in 22 delle ultime 23 gare contro i sardi in massima serie, avendo conseguito ben 16 successi, 6 risultati nulli ed una solo sconfitta, peraltro recente, ovvero quella subita nel settembre 2019, per 0 a 1, in casa grazie alla rete del difensore Lucas Castro. Inoltre  Il Napoli ha fatto bottino pieno nelle ultime sei trasferte contro il Cagliari in campionato. Dries Mertens gode di un certo feeling con il gol quando incrocia sulla sua strada la squadra cagliaritana, alla quale ha già rifilato ben dieci reti. Ma vediamo tutti i precedenti tra le due contendenti che si sono scontrate, in serie A, in 71 occasioni con un bilancio nettamente a favore dei partenopei che vantano 32  successi, contro solo 14 degli avversari, mentre 25 soni i pareggi. Se teniamo conto, invece degli incontri complessivi tra A, B e Coppa Italia, registriamo 84 partite e le vittorie azzurre salgono a 38 ed i risultati di parità a 32. L’ultima debacle del Napoli in terra sarda è datata stagione 2008/09, campionato di serie A. In quell’occasione il Cagliari si impose per 2 a 0. Per finire il risultato nullo più recente ricorre nel dicembre 2013 quando le due squadre impattarono per 1a 1.

Commenti