CAGLIARI-NAPOLI, LE PAGELLE: OSPINA CROCE E DELIZIA, MERTENS FANTASMA. OSIMHEN CECCHINO

OSPINA 5,5: Commette un errore evidente sul gol di Pereiro, però si riscatta parzialmente con due interventi importanti, che di fatto permettono al Napoli di racimolare almeno un punto.

RRAHMANI 6: E’ quello che soffre di meno nell’inedita difesa a 3 lanciata da Spalletti. In guerra con Joao Pedro, si dimostra all’altezza.

KOULIBALY 5: A volte troppo irruento e frettoloso nei propri interventi, lasciando spesso grandi spazi alle sue spalle, soprattutto contro Joao Pedro. Impreciso, soprattutto in costruzione.

JUAN JESUS 5,5 Deciso passo indietro rispetto alla gara del Camp Nou, ma è attento nelle chiusure . (OUNAS 5 Solo qualche strappo e poco altro.

MARIO RUI 6: La sufficienza deriva dall’assist per il gol di Osimhen e dall’unico tiro in porta della partita. Molto impreciso per il resto, ma è uno dei pochi a mollare sino alla fine.

DEMME 5 Prova a contrastare con poca efficacia, ma esce poco e male dal pressing asfissiante dei cagliaritani  (FABIAN RUIZ 6 Pochi minuti in campo, ma che bastano a capire che con lui in campo il centrocampo azzurro gira decisamente meglio)

ZIELINSKI 5 Ha meno spazio, dovuto soprattutto alla posizione più arretrata in mezzo al campo. Non incide.

DI LORENZO SV (MALCUIT 4,5 Sembra un pesce fuor d’acqua. Dimostra pochezza tecnica e tattica) ZANOLI SV

ELMAS 5 Schierato sulla trequarti, sbaglia spesso tecnicamente la giocata da fare. Viene richiamato spesse volte da Spalletti.

MERTENS 4,5: Pochi palloni giocabili, è vero. Ma fa poco o nulla per renderli più o meno proficui per la manovra azzurra.

PETAGNA 5 Fa a sportellate, ma con poco costrutto. Troppo isolato.  OSIMHEN 7 : Una palla giocabile, un gol. Queso Victor deve giocare sempre.

 

Commenti