Luca Marchetti: “Mertens e Insigne devono essere sostituiti con dei titolari se il Napoli vuole mantenere questo status”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Luca Marchetti, giornalista ed esperto di mercato.

“Designazione di Orsato e Valeri per Napoli-Milan? Parto sempre dalla buonafede, dal presupposto che ognuno stia cercando di fare il meglio per questo bellissimo sport. E senza gli arbitri non si gioca. Anguissa? Io penso che un tentativo lo debba fare per riscattarlo a prezzo più comodo, ha avuto un impatto molto importante. Se ne aspetta il ritorno giustamente. Il discorso su terzini e attacco è molto ampio. Si può andare incontro a una rivoluzione come a una terapia conservativa. Mertens non ha ancora rinnovato e viene utilizzato con il contagocce. Osimhen rimane, Insigne è già via. Demme è meno doloroso rispetto a Mertens in caso di eventuale cessione, anche per Malcuit vale lo stesso. Ovviamente per Di Lorenzo serve un’alternativa. In attacco invece bisogna cominciare a pensare ai titolari. Mertens e Insigne devono essere sostituiti con dei titolari: se il Napoli vuole mantenere questo status è lì che deve fare la differenza.
Napoli-Milan del mio cuore? Una sconfitta per il Napoli, quindi non lo dico! Scontro direttissimo ma non assegna lo Scudetto. Napoli in crescita, ha imparato a soffrire e capitalizzare. Il Milan ha tenuto botta, ha voglia e necessità di attaccare alto. Inter? In questo momento è in crisi d’identità, specialmente offensiva. Sicuramente il fatto che Lautaro Martinez non segni da 12 partite è un problema. Certo, il testa-coda con la Salernitana è il miglior modo per riscattarsi ma i campani sono diversi dal girone d’andata. L’Inter resta sempre con la partita in meno, peraltro. Molto dipenderà dai risultati delle coppe”.

Commenti