Napoli – Duro sfogo di Spalletti, negli spogliatoi, verso i suoi giocatori, nel post partita col Milan

Ancora oggi, a due giorni dal k o con il Milan, il rammarico e la delusione, nell’ambiente azzurro, sono vivi e difficili da mandare giù, dopo la bruttissima prestazione fornita, domenica sera, dalla formazione partenopea,  a Fuorigrotta. Nel post partita, Luciano Spalletti, negli spogliatoi del Maradona, però, amareggiatissimo per il risultato, si è sfogato duramente con i suoi,, accusandoli di non aver avuto la concentrazione e la determinazione giusta in una partita così importante. E’ sembrato di rivivere quella gara del campionato scorso, contro il Verona, peraltro prossimo avversario del Napoli, quando si fallì una qualificazione alla prima competizione europea in modo assurdo. Il mister azzurro ha pertanto invitato la squadra all’immediato riscatto, fin dalla gara al Bentegodi, dove diventa d’obbligo puntare alla vittoria, sia per guardare avanti in chiave tricolore che indietro, in ottica zona Champions.. Impensabile di perseverare con l’andazzo di questo periodo, dove gli alti sono minimi e i bassi, invece tantissimi. L’allenatore toscano, insomma, ha tentato di dare una scossa affinché i suoi non cadano ancora in una sorta di svogliatezza e poca lucidità in un momento cruciale della stagione. Non essere riusciti a battere, neanche in questa occasione, una diretta rivale nella lotta al vertice ha evidenziato ancora una volta la scarsa personalità di questa squadra che non ha mai acquisito una mentalità vincente. “Vincere diventa impossibile quando non si è capaci di reggere alle pressioni di match decisivi ai fini della classifica” Così ha concluso il suo sfogo, il buon Luciano nell’aspro discorso ai calciatori.

Commenti