Gli interventi di Carlo Jacomuzzi, Fulvio Collovati e Alberto Cerruti a Radio Marte

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Carlo Jacomuzzi, dirigente.
“Se dobbiamo preoccuparci di Turchia e Portogallo siamo all’eccesso. Certo, il Portogallo ha alcuni nomi di attrattiva, nel complesso però i nostri titolari siano una garanzia. Poi se andiamo fuori ce lo meritiamo, pazienza, ricominceremo. Joao Pedro e Raspadori dentro, Scamacca e Belotti in tribuna? Bah, certo Mancini li vede più di noi. Se dovessimo andar fuori ci sta, però che sia producente: in quel caso bisognerebbe mettere un numero standard di titolari stranieri limitato nelle formazioni.
Berardi al Napoli? Lo prenderei, ha dimostrato di aver superato alcune paturnie di cervello, merita un grande palcoscenico come quello di Napoli. Nei ruoli come questo in Italia ci sono i calciatori buoni. Atalanta-Napoli? Un giocatore come Osimhen andava a nozze”.

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Fulvio Collovati, opinionista.
“Mancini forse ha esagerato dicendo che se ci qualifichiamo andiamo a vincere il Mondiale, sono parole dettate dal momento per dare carica. Mi rifiuto di pensare che non si riesca a battere la Macedonia, peraltro senza Elmas e altri giocatori. Con tutto il rispetto, siamo i Campioni d’Europa e dobbiamo vincere. Tutti parlano del Portogallo ma io starei attento alla Turchia. Non posso pensare però a una sconfitta contro la Macedonia. Ci sono una marea di convocati, ovviamente devi fare delle scelte. Gli attaccanti non ci mancano, per cui non mi preoccupa la partita con la Macedonia, bensì quella successiva.
Atalanta-Napoli? La prossima giornata di campionato è tutta determinante e cruciale. C’è anche Juventus-Inter. Gli azzurri si presentano con qualche assenza, i giocatori che determinano dovrebbero giocare”.

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Alberto Cerruti, giornalista.
“Nazionale? L’Italia è superiore alla Macedonia del Nord, però la Nazionale ha pareggiato 4 gare su 5 di qualificazione recentemente. Già è un fallimento essere qui, non posso credere che l’Italia non batta la Macedonia ma serve cautela. Mancini ha convocato 33 giocatori per 2 partite, mi sembra un’esagerazione. Di conseguenza le esclusioni sono in ogni caso eccellenti”.

Commenti