Napoli, De Laurentiis incontra la squadra a Castelvolturno

No al ritiro, sì a De Laurentiis. La mattinata del Napoli – anzi la settimana, visto che oggi la squadra azzurra riprende gli allenamenti dopo il ko di Empoli e un giorno di pausa concesso ieri a tutto il gruppo napoletano – comincia con la visita di Aurelio De Laurentiis, patron che ha seguito le ultime ore a distanza e adesso vuole far sentire la propria voce. Come accade nei momenti di difficoltà – e come sempre accaduto a Napoli con la sua gestione – il capofamiglia fa sentire la sua presenza, raggiungendo il figlio Edo (lui sì in pianta stabile con il club tutto l’anno) e la squadra di Luciano Spalletti a Castel Volturno. Il club aveva ordinato il ritiro subito dopo il clamoroso ko in Toscana, poi il dietrofront: la squadra resterà tutta la giornata a Castel Volturno, un modo per passare del tempo insieme e risolvere le problematiche viste nell’ultimo periodo, ma poi dopo cena si andrà a casa. Anche De Laurentiis sarà a cena con gli azzurri questa sera, una presenza la sua che, spera il club, potrà risolvere i problemi avuti e far agganciare il vero primario obiettivo stagionale: il ritorno in Champions League. La competizione europea più importante manca al club azzurro – e alle sue casse – ormai da quasi tre stagioni, per dare nuova vita al progetto la famiglia De Laurentiis non può rinunciarvi ancora. Ecco perché le sfide contro Sassuolo, Torino, Genoa e Spezia segneranno il percorso netto per il traguardo più ambito.

Fonte: gianlucadimarzio.com

Commenti