Zapelloni: “il Napoli non ha girato come avrebbe dovuto, per qualità di rosa poteva vincere”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Umberto Zapelloni, giornalista
“Questo campionato pazzo ci costringe a stare attenti fino all’ultima giornata, mai avrei pensato che l’Inter avrebbe perso a Bologna. Il Milan ha dei grandi meriti, ma dall’altra parte ha avuto due squadre come Inter e Napoli che hanno sprecato tanto. Il Milan ha avuto il 101% da ogni giocatore, vedi Leao che è stato decisivo o Tonali.
Ci sono stati, comunque, i demeriti degli altri: il Napoli non ha girato come avrebbe dovuto, per qualità di rosa poteva vincere.
Agata Cristi disse: “due indizi fanno una prova”, non è la prima volta che Spalletti perde punti nella seconda parte della stagione. Ha avuto tanti infortuni, Osimhen è stato fuori a lungo, ma ha perso troppi punti come contro il Milan.
Le vittorie contro Inter e Napoli hanno deciso le sorti del Milan.
Il Milan ha un grande margine di miglioramento, ha giocato senza centroavanti titolare: Ibra ha giocato meno della metà delle partite. È migliorabile con una punta e con chi gioca dietro, Messias e Diaz sono stati molto altalenanti, deve continuare a puntare sui giovani.
Le altre società dovrebbero prendere in considerazione quello che ha fatto il Milan: ha costruito una squadra giovane sostenibile e ha perso Donnarumma e Çalhanoğlu a 0”.

Commenti