LE PAGELLE – Attacco imbrigliato, difesa attenta e precisa

Meret 6 – Nel primo tempo respinge male una conclusione semplice di Sottil, ma si fa trovare pronto nelle altre cirocstanze.

Di Lorenzo 6 – Utile nei frangenti di battaglia ma talvolta poco preciso nelle giocate squisitamente tecniche.

Rrahmani 6.5 – Preciso nelle chiusure e nel giro palla.

Kim 6.5 – Di testa risulta predominante, così come nelle giocate in marcatura. Si prende un paio di rischi eccessivi che macchiano una prestazione altrimenti perfetta.

Mario Rui 6 – Spinge poco ma riesce a imbrigliare bene il temibile Ikone.

Anguissa 6.5 – Prende un’ammonizione ad inizio gara, ma la sua prestazione non ne risente. Con i compagni un po’ in affanno, lui riesce sempre a proporsi come prezioso punto di riferimento. Infaticabile anche in fase di recupero palla.

Lobotka 5.5 – Soffre particolarmente il continuo pressing dei viola, che non gli permette quasi mai di trovare giocate in verticale. Nel corso del match va anche in debito di ossigeno e sbaglia qualche giocata.
(Ndombele 5.5 – La partita richedeva precisione e rapidità di pensiero, che non sono le sue caratteristiche principali. Sbaglia tante letture e, seppur indietro di condizione, lascia intravedere qualche limite che dovrà imparare a migliorare sotto la guida di Spalletti.)

Zielinski 6 – Inizio gara difficile, poi capisce che deve abbassarsi di più a dare qualità all’inizio della manovra e diventa prezioso per il gioco dei suoi.
(Raspadori 6.5 – Con due guizzi riesce quasi a sbloccare il risultato, dimostrando brio e intraprendenza lodevoli.)

Lozano 5.5 – Riesce a liberarsi per un bel cross solo in un’occasione nel primo tempo, poi rimane sempre un po’ frenato dall’aggressività difensiva viola. Si divora un gol facile facile su assist di Kvara ad inizio ripresa.
(Politano 6 – Appena entrato mostra grande vivacità ed intraprendenza, ma nel finale si perde troppo in giocate individuali.)

Osimhen 5 – Riesce a giocare poco per la squadra e viene battuto in tutti i duelli singoli dai centrali della Fiorentina. D’altra parte, è pure poco servito dai suoi nelle zone calde del campo.
(Simeone s.v.)

Kvaratskhelia 5.5 – Mezzo voto in più, rispetto ad Osimhen, per l’ottimo assist per Lozano ad inizio ripresa. Per il resto, è completamente annullato da un irrefrenabile Dodo.
(Elmas 5 – Spesso i suoi ingressi risultano totalmente inutili per il gioco offensivo della squadra. Stasera è stata una di quelle volte.)

Commenti