Spalletti – ” Ho stretto un patto con la squadra: oggi bisogna solo lavorare, poi si vedrà”

L’allenatore del Napoli, come già annunciato in precedenza, ieri, nella Sala dei Baroni del Maschio Angioino, a Napoli, ha ricevuto il premio intitolato ad Enzo Bearzot, giunto alla dodicesima edizione. Ovviamente i giornalisti presenti alla cerimonia hanno approfittato dell’occasione per rivolgere al tecnico azzurro alcune domande: qui di seguito uno stralcio delle sue dichiarazioni:

Quando sono arrivato in questa città bellissima regnava l’indifferenza a causa dei risultati poco entusiasmanti forniti dalla squadra. Quindi occorreva una svolta per riportare l’entusiasmo svanito. Oggi i risultati stanno arrivando e la tifoseria è tornata a sorridere ma bisogna contenere l’euforia perchè, adesso è tempo solo di lavorare, poi quando sarà daremo sfogo a tutta la nostra gioia. Ho stretto un patto con tutti i miei giocatori, i quali mi hanno assicurato che non è alcun segno di appagamento o rilassamento, visto il grande distacco in classifica. Questa rosa ha la testa a posto ed ogni partita rendono al massimo, a volte anche sorprendendomi. In Champions si riparte da zero, noi giocheremo come abbiamo sempre fatto cercando di andare avanti il più possibile. I napoletani vivono per il calcio e vogliamo regalare ai nostri sostenitori tanta felicità, tuttavia abbiamo ancora tanto da fare e questo la squadra lo sa molto bene.  Al momento opportuno sapremo se si festeggerà”.

 

Commenti