COPPA ITALIA SALVAGENTE PER UNA STAGIONE IN CHIAROSCURO

coppa italia fiorentina-napoliLa partita più importante della stagione è alle porte. Napoli e Fiorentina si sfideranno sabato sera per conquistare la Coppa Italia, trofeo che negli anni ha sicuramente perso parte del suo prestigio, ma che comunque può servire a dare una nuova dimensione ad un’annata finora non proprio esaltante per le due squadre chiamate a contendersela.

La stagione degli azzurri era partita con grandi proclami ed aspettative. Non si può negare che, agli albori del campionato in corso, qualsiasi tifoso azzurro avrebbe sperato di ritrovarsi a questo punto dell’anno con una distanza dal primo posto ben inferiore ai 24 punti che ad oggi separano il Napoli dalla Juventus capolista, soprattutto alla luce degli investimenti estivi e del prestigioso curriculum del nuovo tecnico. Certamente il terzo posto in classifica alla fine sarà un buon risultato acquisito, che permetterà agli azzurri, pur passando dai fastidiosi preliminari, di tornare a calcare per il secondo anno consecutivo il più prestigioso palcoscenico europeo. Tuttavia il fatto di essere stati estromessi troppo presto dalla corsa al titolo di un campionato dai valori mediocri, l’uscita alla fase a gironi di una Champions pur onorevolmente disputata, il non essere riusciti ad essere protagonisti neanche in Europa League, insieme ad una solidità di squadra e una continuità di rendimento mai acquisite, di sicuro lasciano un po’ di amarezza nei tifosi che erano pronti vivere un’annata da assoluti protagonisti.

Ecco allora che la finale di Coppa Italia giunge come un provvidenziale salvagente dorato per una stagione in chiaroscuro, che dall’eventuale vittoria di questo trofeo trarrebbe nuovo lustro.

 

di Eduardo Letizia

Commenti