E nel reparto di Fioretti spunta «De Santis libero»

Ciro Esposito resta in prognosi riservata nel centro di Rianimazione del Gemelli e le sue giornate vivono di alti e bassi. Ieri il polmone bucato dal proiettile gli ha dato più di un patema. Dieci piani sopra, nel reparto di Traumatologia, è ricoverato Gennaro Fioretti, il 29enne che era con Ciro ed è stato colpito alla mano sinistra e al braccio destro. Ha già subito trasfusioni e due interventi per estrarre la pallottola che gli ha spezzato l’osso e reciso una vena. E ieri la mamma Elena ha trovato su una parete all’ingresso del reparto la scritta «De Santis libero». «L’abbiamo fatta cancellare, ma ora abbiamo paura», le parole della madre.

La Gazzetta dello Sport

Commenti