Diego Armando Maradona: è svolta col Fisco

Maradona si è spostato negli uffici della commissione tributaria per rendere una dichiarazione spontanea nell’udienza per dei pignoramenti a suo carico. In realtà, però, la vera novità nella querelle tra Diego e il Fisco italiano è un’altra: su ricorso dell’avvocato Angelo Scala, la commissione tributaria ha disposto una perizia (che sarà presentata il 3 settembre) per verificare se il Napoli ha estinto il debito del Pibe con l’Erario con il condono perfezionato in base alla legge 289 del 2002. Il 15 ottobre è in programma l’udienza decisiva, ma siamo dinanzi a una vera e propria svolta processuale. Maradona potrebbe non dover più pagare nulla allo Stato italiano. Come al solito, la gente ha fotografato e acclamato Maradona. Successivamente Diego si è recato negli studi dell’emittente tv Piuenne ad Avellino per un’intervista. De Laurentiis lavora per portare in azzurro Mascherano, «pupillo» di Maradona e anche di Benitez. Tra il presidente del Napoli e Diego nessun contatto ufficiale in questi giorni.

Gazzetta dello Sport

Commenti

Questo articolo è stato letto 344 volte