I tifosi italiani hanno scelto: contro l’Inghilterra vogliono Ciro al posto di Mario

CIRO-MANIA. I paragoni con Schillaci, i complimenti di molti colleghi e di tanti ex bomber, la massima fiducia che hanno in lui tutti i tifosi: in Italia è scoppiata una vera e propria Immobile-mania. « In questo momento è l’attaccante migliore che abbiamo – ha scritto uno dei tanti utenti sul nostro sito – lasciarlo fuori contro l’Inghilterra sarebbe un grandissimo errore. Sta vivendo un anno magico, è brillante, frizzante, gioca in maniera spensierata: quando stai così bene viene più facile anche far gol. E in campo si vede ». « E’ maturato tanto – ha aggiunto un altro – ora è anche più cattivo, più spietato, più freddo: segna a raffica e non sfruttare questo sua grande vena realizzativa sarebbe un clamoroso autogol ». « Se una squadra come il Borussia Dortmund – sostiene un altro – ha scelto lui per sostituire Lewandowski spendendo tanti soldi un motivo ci sarà: Klopp mica è stupido, speriamo che Prandelli se ne accorga il prima possibile».

BALOTELLI GIU’. La stima per Immobile ha fatto crollare inevitabilmente le quotazioni di Balotelli, soprattutto dopo che Prandelli ha di fatto escluso una coabitazione in attacco. « Supermario si illumina a sprazzi – la tesi di un tifoso – gioca sempre con sufficienza, spesso fa spazientire i compagni e chi guarda la partita. Restare fuori forse gli farebbe anche bene ». « Non incarna lo spirito della Nazionale – l’accusa mossa da un altro lettore – non ci mette il cuore, sembra sempre con la testa da un’altra parte. Esattamente il contrario di Immobile ». Non manca però chi lo difende: « Ha più esperienza degli altri attaccanti a livello internazionale, lo dimostrerà nelle partite che contano ». Ora toccherà al ct scegliere, l’Italia ha già votato. L’Italia vuole Immobile.

Corriere dello Sport

Commenti