Callejon: “Mi trovo benissimo in azzurro e ad agosto ritornerò a far gol per il Napoli”

Sole, mare e di sera davanti al televisore in compagnia del fratello gemello Juanmi, masticando amaro per non essere al Mondiale ma tifando Spagna e pensando alla rivincita con il Napoli. Per ora Josè Maria Callejon non pensa alle voci di mercato che arrivano anche ad Ibiza dove si trova in vacanza con la compagna Marta Romeo e i due figli tra cui India nata due mesi fa proprio a Napoli. Eppure sarebbero pronti a fare follie per lui in Premier League. In particolare al Chelsea dove c’è il suo estimatore Josè Mourinho e anche all’Atletico Madrid. Ma Calleti lo ha ribadito a quei napoletani incrociati da quelle parti e al ristoratore italiano visitato già un paio di volte. «Mi sono trovato bene e non ho intenzione di spostarmi. Anzi nel prossimo campionato faremo ancora meglio», ha confidato l’attaccante su cui Benitez aveva scommesso forte l’estate scorsa.
A Callejon, le sirene di mercato neanche lo sfiorano. Pensiero tra l’altro ribadito anche dal suo manager, lo stesso di Benitez, Josè Manuel Quilon: «Josè Maria si trova già in un grande club ed è molto stimato da tutti, soprattutto dall’allenatore che lo volle fermamente a Napoli. Rafa puntò su di lui ancora prima di fiondarsi su Higuain. Lo ritiene un elemento fondamentale e non credo che la società voglia privarsene». Più verosimile una «bussata» alla società per rivedere i bonus dopo la bella stagione disputata in maglia azzurra. Ma per quello ci sarà tempo per parlarne. Sperava in una chiamata in extremis al Mondiale che non è arrivata. Ma Del Bosque si è quasi scusato con l’attaccante del Napoli, riconoscendone il valore e lo stato di grazia. Eppure l’esterno di Motril, ieri sera ha tifato per le furie rosse impegnate contro l’Olanda. E poco prima che i suoi connazionali scendessero in campo ha provveduto a mandare una serie di sms: «Fatevi onore» , ha scritto a Reina, ad Albiol ma anche a quelli del Real, Casillas, Alonso, Xabi. Poi, l’ennesimo selfie attraverso il cellulare per far vedere che si gode le vacanze in compagnia della sua famiglia senza pensare ad altro. O meglio, a qualcosa pensa spesso: chi acquisterà il Napoli per rinforzare l’organico in modo da poter ridurre il gap con la Juve e competere in Champions League anche se ci sarà l’ingombro dei Preliminari: «Ma io sarò pronto ad agosto per ritornare a far gol per il Napoli» , ha promesso da Ibiza, l’attaccante su cui Benitez puntò ad occhi chiusi.

Corriere dello Sport

Commenti

Questo articolo è stato letto 396 volte