Roma, tris nel primo test contro l’Indonesia. Iturbe: “Qui per imparare da Totti e De Rossi”

RIETI –  Primo test per la Roma di Rudi Garcia, che a Rieti piegano 3-1 l’Under 23 dell’Indonesia. Le reti dei capitolini arrivano tutte nel primo tempo: all’8′ sblocca il risultato Florenzi, che sigla così il primo gol della stagione, mentre cinque minuti dopo arriva il raddoppio del neo-acquisto Ucan. Sul finire del primo tempo il tris lo sigla Borriello mentre nella ripresa, all’11’, arriva il gol della bandiera per i giovani asiatici a firma di Bakri.

GARCIA: “BUONO L’ATTEGGIAMENTO DEI NUOVI” – Rudi Garcia evita troppe analisi tecnico-tattiche: “Avevamo previsto l’impiego di tre squadre: la partita e’ arrivata presto, con pochi giorni di allenamento”. Ma le note liete non sono mancate. “Mi e’ piaciuto l’atteggiamento dei nuovi come Cole e Ucan – sottolinea – sono entrati in campo fiduciosi. Iturbe e Keita? Dobbiamo aspettare per vederli in campo. Ora dobbiamo lavorare forte fino alla partenza in Usa. Dobbiamo lavorare per essere pronti all’esordio. Bello vedere i tifosi contenti: daremo tutto per loro”.

ITURBE: “QUI PER IMPARARE DA TOTTI E DE ROSSI” – “Ringrazio tutti: sono davvero felice di essere qui a Roma in questa grande squadra. Ringrazio Walter Sabatini e la Roma per avermi dato fiducia e per questa opportunita’. Io volevo venire qui”. Cosi’, nella sua prima conferenza stampa da giocatore della Roma, Juan Manuel Iturbe, attaccante paraguaiano naturalizzato argentino, acquistato mercoledì dai giallorossi dopo l’ultimo splendido campionato disputato con la maglia del Verona. “Sono qui per imparare: io sono un calciatore giovane e credo che con Garcia apprenderò parecchie cose. Obiettivi? Questo è un grande club: sicuramente faremo bene”, ha aggiunto Iturbe.

“Siamo molto, molto felici di presentare Iturbe: un grande giocatore, molto talentuoso e ha un futuro radioso davanti a lui”, ha detto Italo Zanzi, cio dei giallorossi, presentando l’argentino.

Sono qui per lavorare e sono felice di potermi allenare con un tecnico che conosce molto nome il calcio. Vedremo nei prossimi giorni dove Garcia vorrà farmi giocare”, ha puntualizzato in conferenza stampa Juan Manuel Iturbe. “L’accoglienza? Mi piace il fatto che i tifosi della Roma siano molti caldi. La Juventus? Non saprei. Il mio agente mi ha detto che la Roma aveva presentato l’offerta migliore e io non ho esitato. Non vedevo l’ora di tornare ad allenarmi, soprattuto al fianco di giocatori importanti come Francesco Totti o Daniele De Rossi, campioni veri dai quali posso imparare molte cose. Spero di avere un buon feeling con loro e di potergli rubare diversi segreti, come ho fatto lo scorso anno con Luca Toni”, ha aggiunto Iturbe, glissando sulle domande relative alle trattative di mercato e al “discusso” sorpasso dell’ultima ora della Roma ai danni della Juventus, che aveva messo per prima le mani sul gioiellino argentino.

Il nuovo acquisto giallorosso è molto cattivo e grintoso in campo. “Mi piace esserlo, mi piace tantissimo fare le cose ‘cattive’, sono un po’ pazzo, ma mi piace. Garcia? Lui vuole giocare con un 4-3-3, non ho parlato tanto con il mister, ma penso che farà lo stesso modulo dell’anno scorso”.

serie A

as roma
Protagonisti:
juan manuel iturbe

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 171 volte