Inter, Ranocchia: ”Abbiamo fame di vittorie, sarà il nostro anno”

MILANO – Vietato sottovalutare lo Stjarnan ed è fondamentale partire con il piede giusto in campionato, con un gruppo rinnovato che ha “tanta voglia di vincere e di riportare l’Inter dove si merita di stare”. Parole da leader quelle di Andrea Ranocchia: il nuovo capitano dell’Inter fa un riassunto di questo primo mese di preparazione e guarda agli obiettivi immediati e futuri dei nerazzurri. “Abbiamo chiuso la prima parte della stagione, abbiamo lavorato bene e ho visto grandissima positività nel gruppo, nell’ambiente, nello staff degli allenatori – spiega in un’intervista a ‘Inter Channel’ -. E’ stato un mese positivo e impegnativo, dove abbiamo girato tanto e affrontato tante squadre forti. Soprattutto nelle ultime due uscite abbiamo trovato squadre molto più avanti di noi a livello di preparazione. Siamo migliorati da quando siamo partiti, ma ora inizia la parte vera”.

Mercoledì primo impegno ufficiale: si vola in Islanda per affrontare lo Stjarnan, in palio c’è la qualificazione ai gironi di Europa League, un traguardo infallibile per l’Inter. “Dobbiamo avere tantissima attenzione perché queste sono le partite più difficili – avverte Ranocchia -. Faremo un viaggio lungo e impegnativo ma ci stiamo preparando bene, non dobbiamo sottovalutare l’avversario, dobbiamo andare lì e fare la nostra partita, mettendo in campo quello che abbiamo preparato in allenamento e in questo mese”.
Solo dopo aver incassato la qualificazione si potrà pensare al campionato, a quel Torino che, visto l’impegno in Europa League, arriva già con le gambe ben rodate all’appuntamento casalingo del 31 agosto contro la formazione di Mazzarri. “E’ importante cominciare con il piede giusto, ma quest’anno per noi sono importanti tutte le partite, amichevoli comprese, perché puntiamo ad arrivare in fondo in tutte le competizioni. Ma – assicura Ranocchia – ci penseremo dopo l’Europa League”.

In tante si sono rafforzate durante il mercato estivo, “ma dobbiamo pensare a noi, solo così potremo arrivare in fondo. Dobbiamo lavorare sui concetti che ci dà il mister, migliorare tutti dal punto di vista personale e motivazionale, e dobbiamo pensare a noi più che agli altri. Se facciamo così possiamo toglierci grandi soddisfazioni secondo me”. Anche grazie a un gruppo che appare più solido e affiatato. Ranocchia conferma: “Balza all’occhio, l’ho notato io e si nota anche dall’esterno, quest’anno il gruppo è forte, è partito carico, sono andati via ragazzi che hanno vinto tutto e che ci hanno insegnato molto, ora siamo tutti ragazzi vogliosi di dimostrare di poter indossare questa maglia a lungo. C’è tanta voglia di vincere, a partire da me, perché dobbiamo riportare l’Inter dove si merita di stare”.

Inter

serie A
Protagonisti:
Andrea Ranocchia
Fonte: Repubblica

Commenti