Palmieri: “Il Napoli non dovrà ‘accontentarsi’ stasera”

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Tancredi Palmeri, giornalista

“La stadio San Paolo questa sera farà il 49% della prestazione. Il Napoli però non dovrà accontentarsi se arrivasse un gol nei primi minuti perché l’Athletic Bilbao fa grande intensità e può mettere in difficoltà gli avversari in ogni momento. Poi, l’effetto San Mames può bilanciare quello del San Paolo ed è per questo che bisogna essere in partita per tutti e 90 minuti. Hamsik? È mancato nello scorso anno al Napoli per cui ci aspettiamo tutti una grande annata dello slovacco. Se il Napoli non dovesse passare il turno, il rischio del contraccolpo psicologico potrebbe colpire lo slovacco che sente più di tutti questa doppia sfida con l’Athletic Bilbao essendo il capitano della squadra azzurra”.   

questo comunicato ci è stato inviato da crc, decliniamo ogni responsabilità per il contenuto dello stesso

 

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!