Ivan Reggiani: “Sandro accetterebbe Napoli a prescindere dalla partecipazione in Champions”

A radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Ivan Reggiani, intermediario di mercato

“Eto’o andrà all’Everton, c’è Vigorelli a Liverpool che sta trattando per chiudere l’operazione. Il mercato del Napoli? Oggi vorrei vedere il Tottenham e mi pare che si sia riaccesa la pista Sandro. Spero che il club azzurro riesca a concludere l’operazione che sarebbe di grande prestigio e prospettiva. Sandro lo conosciamo, è un giocatore che sa fare sia la fase difensiva che quella d’attacco, è un giocatore importante e al mondo se la può giocare con altri quattro o cinque al massimo quindi è una grande opportunità che il Tottenham si sta facendo scappare e che va raccolta. Il Napoli in questo momento è il più grande indiziato, ma devo dire che in generale c’è troppa poca considerazione per un talento così importante. Cosa ha in più Sandro rispetto agli altri centrocampisti del Napoli? C’è una grande differenza dal punto di vista del talento perché le caratteristiche di Sandro non appartengono ai centrocampisti del
Napoli in rosa in questo momento perché parliamo di un calciatore che può giocare in tutte le squadre, dal Real Madrid in giu. Non voglio sminuire i calciatori del Napoli, ma Sandro può giocare in qualsiasi squadra ed in qualsiasi nazionale. Penso che tutto sia legato alla partita con l’Athletic Bilbao: questo match di ritorno determinerà le prossime ore di mercato del Napoli in entrata e purtroppo determinerà anche quello in uscita se le cose non andassero come si spera. Ho la certezza che Sandro accetterebbe Napoli comunque, a prescindere dalla partecipazione o meno della Champions e per questo apprezzerei l’arrivo di questo talento. La cifra per prendere Sandro? Conosco la trattativa, però le cifre sono leggermente inferiori rispetto a quelle che leggo sui giornali con delle condizioni e delle possibilità abbastanza appetibili perché c’è la possibilità di prendere il calciatore subito in prestito, non dalle cifre spaventose. La triangolazione è determinante perché se Sandro si muove dal Tottenham, Song arriva a Londra e si chiude il cerchio. La mia più grande preoccupazione in caso di mancata Champions rimane Higuain: se il Napoli non raggiunge la qualificazione, non so come si possa trattenere un calciatore così importante. Speriamo che l’attaccante possa trascinare il Napoli in Champions”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti