Vela FIV – Conclusa a Napoli la Coppa Primavela

La Coppa Primavela di Napoli va in archivio dopo un’altra giornata caratterizzata dal maltempo: anche oggi la grande instabilità meteorologica che sta portando pioggia e temporali in tutto il centro Italia, ha infatti fortemente condizionato lo svolgimento del programma della terza e ultima giornata della manifestazione organizzata, su delega della FIV, dal Comitato Promotore Grande Vela e con la preziosa sponsorizzazione di Kinder+Sport.Dopo che ieri i tre Comitati di Regata coordinati dal PRO Giuliano Tosi avevano giustamente annullato tutte le regate in programma per le classi Optimist, Techno 293 e L’Equipe U12, oggi la situazione si è presentata con qualche leggero miglioramento. Purtroppo, però, a causa dei numerosi salti di vento, anche di oltre 100°, causati dal continuo passaggio di fronti temporaleschi, soltanto gli Optimist sono riusciti a portare a termine una regata, grazie agli sforzi, poi ripagati, degli Ufficiali di Regata. Niente competizioni invece per le altre due classi e classifiche generali che sono così rimaste invariate rispetto al primo giorno, sia per le derive L’Equipe che per le tavola a vela Techno 293.Per quanto riguarda gli Optimist, più di 200 in acqua e divisi in tre gruppi, i vincitori sono quindi Tommaso Fabbri del Club Nautico Amici della Vela di Cervia (Coppa Cadetti, anno 2004), Anna Pagnini dello Yacht Club Adriaco (Coppa del Presidente, anno 2003) e Massimiliano Antoniazzi (Coppa Primavela, anno 2005), anche lui dello YC Adriaco, a conferma del valore del vivaio dello storico circolo triestino.Nella flotta dei Techno 293, successo per Francesco Simeoni (Nauticlub Castelfusano) nella Coppa Primavela e di Davide Antognoli, anche lui del Nauticlub Castelfusano, nella Coppa del Presidente, mentre tra gli Equipe Under 12, la vittoria non è sfuggita all’equipaggio del Circolo della Vela Marciana Marina formato da Paolo Arnaldi e Niccolò Palmieri.La Coppa Primavela si è chiusa con una bella e affollata premiazione, evento arricchito dalla presenza della campionessa olimpica Alessandra Sensini, Direttore Tecnico Giovanile della Federazione Italiana Vela e membro della Giunta Nazionale del CONI, un vero idolo per tutti i piccoli velisti impegnati in queste regate a Napoli. Sul palco anche il Presidente Onorario della FIV Carlo Rolandi, il Vice Presidente Francesco Ettorre, il Presidente della V Zona FIV Francesco Lo Schiavo e Pippo dalla Vecchia, Presidente del Comitato Promotore Grande Vela.“Sono appena rientrata dalla Cina, dove si sono svolte le Olimpiadi Giovanili, e sono contenta di aver trascorso questa giornata a Napoli”, ha dichiarato Alessandra Sensini. “La Coppa Primavela è un evento che per molti ragazzi rappresenta il primo vero appuntamento sportivo a contatto con la Federazione Italiana Vela e con la vela agonistica nazionale. Da anni sono testimonial di Kinder+Sport ed è importante, oltre che bello, avere per la prima volta un progetto condiviso tra Kinder e la FIV, che mette al centro della vita dei giovani lo sport e uno stile di vita basato sulla cultura sportiva, la correttezza, il divertimento e l’amicizia”.Durante la premiazione sono stati premiati anche i due vincitori della XXI edizione del concorso nazionale “Poster Primavela FIV”, indetto dal MIUR e dalla FIV. I vincitori sono Alessia Ballone (Classe Optimist) dell’Istituto Comprensivo Alghero n°3 di Alghero (SS), e Andrea Piccininno (Classe Techno 293) del Carlo Alberto Alemagna, Istituto Comprensivo Giovanni Paolo II di Salerno. Con i due disegni vincitori, è stato realizzato il Poster Coppa Primavela 2014, che è stato consegnato a tutti i partecipanti alla manifestazione, mentre nelle sale della LNI di Napoli sono esposti tutti i disegni pervenuti. A decretare i vincitori tra i 315 disegni, la Commissione del Concorso, composta da Ketty Volpe (Referente Nazionale MIUR dell’Educazione al Mare e Sicurezza in Acqua), Gianni Storti (Segretario Generale FIV), Rodolfo Bergamaschi (Consigliere FIV) e Federico Freschi (FIV).

 La regate riservate alla vela dei più giovani proseguono giovedì, sempre a Napoli, con i Campionati Nazionali Giovanili classi in singolo per le classi Optimist, Laser Radial (M e F), Laser 4.7 (M e F), Techno 293 (M e F) ed RS:X (vela 8.5).

Kinder+Sport è il progetto di Responsabilità Sociale del Gruppo Ferrero nato per diffondere e promuovere la pratica sportiva come una sana abitudine quotidiana.Crescita, educazione, socialità: sono questi i valori fondanti del progetto. L’idea nasce dalla consapevolezza che una vita sana deriva da un’alimentazione equilibrata e soprattutto da una pratica corretta e costante di esercizio fisico.Nel 2014 Kinder+Sport ha collaborato con la FIV (Federazione Italiana Vela), supportando alcune delle principali manifestazioni veliche riservate agli atleti più giovani e di valore: la Coppa Primavela, la Coppa del Presidente, la Coppa Cadetti e i Campionati Nazionali Giovanili classi in singolo, eventi che coinvolgono oltre 600 partecipanti.

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!