Juve, Allegri: ”Tevez come Ibra, vuole sempre vincere. E Buffon è un campione”

BERGAMO – Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus, è soddisfatto dell’inizio di campionato dei suoi giocatori e non lo nasconde ai microfoni di Sky Sport dopo il 3-0 contro l’Atalanta.

“BELLA VITTORIA” – “E’ stata una bella vittoria, avevamo l’obbligo di vincere dopo la vittoria della Roma su di un campo difficile come quello di Bergamo – dice Allegri -. Stasera non era semplice perché l’Atalanta in casa fa sempre grandi gare. Abbiamo avuto un inizio difficoltoso, ma dopo aver preso le misure siamo usciti fuori, grazie anche a Buffon che ha parato il rigore”.

“BUFFON UN CAMPIONE” – Buffon imbattuto, nei momenti importanti c’è sempre. “La differenza tra Buffon e gli altri è che lui riceve un tiro a partita ed è decisivo – spiega Allegri -. E’ la differenza tra i campioni e i portieri normali”.

“TEVEZ DECISIVO CARATTERIALMENTE” – Tevez come Ibrahimovic? “Tevez sta dimostrando tutto il suo valore. Sta bene, si sacrifica e fa giocare bene tutta la squadra. Oltre ad essere forte tecnicamente è decisivo dal punto di vista caratteriale. Con Ibra ha in comune il fatto che vuole sempre vincere”.

“VIDAL? DEVE STARE SERENO” – Vidal non sembrava contento del cambio. “Vidal negli ultimi sei mesi si è allenato e ha giocato poco. Non è in ottime condizione, ma deve stare sereno perché ci può far fare il salto di qualità ed essere decisivo come lo è stato contro il Cesena”, conclude l’allenatore bianconero.

TEVEZ: “DUELLO JUVE-ROMA? PRESTO PER DIRLO” – Carlitos Tevez ha commentato ai microfoni di Sky Sport i due minuti più importanti di Atalanta-Juve: “Quando ha parato il rigore ho detto a Gigi che è un grande, una cosa che del resto sa tutto il mondo. Noi grazie alla sua parata ci siamo svegliati e nell’azione successiva abbiamo segnato”. Ora la Juve è attesa a un match importantissimo contro l’Atletico Madrid in Champions. “Aspettiamo la Champions, una partita che la gente attende tanto. Speriamo che vada bene”. In campionato sarà un discorso solo tra Roma e Juve? “E’ presto per dirlo, mancano ancora tante partite. Manca troppo anche allo scontro diretto contro la Roma della prossima settimana”.

MORATA: “UNA FORTUNA AVERE VICINO LLORENTE” – Alvaro Morata ha segnato a Bergamo la sua prima rete italiana: “Ringrazio tutti i miei compagni per l’aiuto che mi stanno dando. Non è facile arrivare un campionato diverso ed entrare subito in sintonia con la squadraLlorente come compagno? Fortuna migliore non mi poteva capitare perchè è un grande giocatore e una persona eccezionale che mi aiuta anche nel capire i movimenti”.
 

juventus

serie A
Protagonisti:
carlos tevez
massimiliano allegri
Fonte: Repubblica

Commenti