Kovacic ok per domenica, ma si ferma D’Ambrosio

Il tempo di un sospiro di sollievo per Kovacic e Walter Mazzarri è andato in apprensione per D’Ambrosio. L’esterno napoletano durante la partitella che ha chiuso l’allenamento di ieri infatti si è procurato una sospetta distorsione al ginocchio destro. Dalle prime indiscrezioni sembrerebbe un problema al legamento collaterale, che però non interesserebbe il crociato. Oggi se ne saprà di più, visto che D’Ambrosio farà una risonanza, ma la sua presenza contro il Napoli è a forte rischio. Problema acuito dal fatto che nemmeno Jonathan sta bene (infiammazione del gemello) e che gli unici esterni abili e arruolabili (Nagatomo e Dodò) rientreranno a Milano soltanto oggi, reduci dall’amichevole di Singapore in cui il Brasile ha battuto 4-0 il Giappone. La buona notizia è che nè i due esterni nè Juan Jesus sono scesi in campo.
Nazionali ok Ma la vera lieta novella riguarda appunto Kovacic. Il 20enne ex dinamo Zagabria lunedì sera aveva lasciato il campo zoppicante al 24’ di Croazia-Azerbaigian per un problema all’adduttore sinistro. Ma ieri lo staff medico interista ha diagnosticato un semplice affaticamento, poi confermato dall’ecografia svolta nel pomeriggio. Kovacic oggi potrebbe saltare per precauzione la doppia seduta e fare terapie (al pari dello stirato Osvaldo, che farà un nuovo esame a fine settimana, sperando che possa accorciare i tempi di recupero), ma domenica sarà regolarmente al suo posto. Stesso discorso per Andrea Ranocchia, attorno al quale si era creato un mini caso rientrato già nella notte di lunedì, quando c.t. Conte aveva spiegato di non averlo schierato contro Malta per scelta tecnica. Il capitano – che ieri si è allenato regolarmente con i compagni – contro Napoli riprenderà il suo posto difesa con Vidic e Juan Jesus. Esterni come detto obbligati, poi spazio a Medel (in campo ieri notte in Cile-Bolivia), Kovacic e uno tra Hernanes, M’Vila e Guarin. Davanti ci sono solo Icardi e Palacio.

La Gazzetta dello Sport

Commenti

Questo articolo è stato letto 391 volte