Ambrogino: la Lega propone Tavecchio

Vasco Rossi e tanto calcio nelle 129 candidature per gli Ambrogini d’Oro, la benemerenza che Milano assegna ogni 7 dicembre. Ma il nome che fa più «rumore» è quello di Carlo Tavecchio, il presidente della Federcalcio eletto in agosto e squalificato per 6 mesi dalla Uefa per la frase su Optì Pobà (fantomatico calciatore che per il dirigente mangiava le banane in Africa e da noi è arrivato in serie A) giudicata razzista. E’ stata la Lega Nord a proporre il numero 1 della Figc. Altri nomi di Serie A sono quello di Adriano Galliani, vicepresidente del Milan (proposto da Forza Italia) e di Ernesto Pellegrini, ex presidente dell’Inter, suggerito da Silvio Berlusconi.

La Gazzetta dello Sport

Commenti