Higuain, un gol per riprendersi il San Paolo

Un altro gol, tanto per convincere anche i più scettici che il momento no, ormai, è alle spalle. Che bella, la sua prodezza! Sono bastati poco più di due minuti di gioco per mettere in chiaro le cose: Morgan De Sanctis s’è dovuto piegare dinanzi all’acrobazia di Gonzalo Higuain, per il vantaggio del Napoli che ha indirizzato la sfida. Quelle braccia alzate verso gli spalti hanno voluto significare tanto, hanno rappresentato le scuse che l’attaccante argentino ha rivolto alla sua gente dopo la delusione per il rigore sbagliato a Bergamo nei minuti di recupero mercoledì sera. I cori del San Paolo sono stati tutti per lui: Fuorigrotta non conosce il risentimento, ha sempre perdonato i suoi campioni. Non gli è bastato il gol, in ogni modo, il Pipita è stato travolgente.

Fonte: Gazzetta dello Sport

Commenti