Gli avversari – Il Cesena contro il tabù: non vince da agosto

Vincere aiuta a vincere. Ma quando i 3 punti mancano da agosto, 1-0 contro il Parma alla prima giornata, come si fa a riprendere il filo? Mimmo Di Carlo, contro il Napoli guidato da uno dei tecnici che stima maggiormente («ammiro Benitez da sempre: è un allenatore fantastico, un vero e proprio rivoluzionario per il calcio italiano»), prova ad andare contro ogni pronostico e detta la sua ricetta al Cesena: «Noi andiamo in campo con il sostegno dei nostri tifosi, loro ci devono aiutare e noi dobbiamo mettere in campo ogni energia. Io credo alla salvezza e voglio che ci creda tutta la squadra. Voglio che i miei giocatori sentano il richiamo dei 3 punti».
ANIMA ITALIANA In un Cesena da sempre votato al made in Italy, manca per squalifica lo straniero che finora ha lasciato maggiormente il segno: il francese Gregoire Defrel. Detto che oggi Di Carlo punta sulla voglia di riscatto di Almeida («è in crescita esponenziale: lui e Brienza saranno le nostre guide»), il dubbio della vigilia è soprattutto uno: dare una nuova chance al colombiano Carbonero o lanciare il 19enne cesenate doc Valzania? Al campo la risposta.

La Gazzetta dello Sport

Commenti