Baretti: “La Juve ha perso il cinismo, Gabbiadini bestia nera per i bianconeri”

gabbiadini samp

Alessandro Baretti, giornalista di Tuttosport, è intervenuto ai microfoni di Radio Club91, nel programma 91esimo minuto condotto da Roberto Esse: “La Juve è in un momento difficile – ammette il giornalista di Torino -. E’ una Juventus che gioca meglio rispetto a quella di Conte ma ha perso il cinismo che l’ha contraddistinta in questi anni. Ha ragione Buffon a suonare l’allarme perché i bianconeri a volte peccano di presunzione. L’Inter alla fine stava per vincere la partita e beffare la Juventus, sarebbe stata una sconfitta assurda. Gabbiadini? E’ un po’ la bestia nera della Juve, è un ottimo giocatore che, in comproprietà con della Juve, ha sempre fatto gol ai bianconeri. Ha un sentimento di rivalsa perché la Juventus non l’ha voluto. Domenica decisiva per le sorti di entrambe le squadre”

Commenti

Questo articolo è stato letto 357 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!