Anderson, il padre arrestato per duplice omicidio

ROMA – Terribile notizia per il giocatore della Lazio Felipe Anderson. Dal Brasile arriva la comunicazione dell’arresto di Sebastião Tomé Gomes (51 anni), padre del numero 7 biancoceleste.

Secondo la ricostruzione dei media brasiliani l’uomo, a seguito di una lite con Bruno Santos Silva (30 anni), l’ex fidanzato della moglie, lo avrebbe poi inseguito a bordo della sua automobile mentre il 30enne scappava in moto. Il folle inseguimento si è poi concluso in tragedia quando i due veicoli hanno perso il controllo andandosi a schiantare su un’abitazione a Santa Maria.

L’uomo in moto è morto sul colpo, mentre il padre di Felipe Anderson in automobile ha sfondato il muro uccidendo con la sua Fiat bianca la signora Noêmia Caldeira Gomes (61 anni) che stava dormendo dentro casa.

Subito dopo l’incidente Sebastião ha abbandonato il luogo della tragedia, ma dopo qualche ora si è presentato in caserma confessando l’accaduto. Al momento si trova recluso nel Dipartimento di Polizia Specializzata (DPE) e rischia più di 30 anni di reclusione.

omicidio

ss lazio
Protagonisti:
felipe anderson
sebastiao tomé gomes

Fonte: Repubblica

Commenti