Iavarone: “A Palermo punterei su De Guzman con Gabbiadini dietro Higuain”

TONY-IAVARONE-620x330TONI IAVARONE, giornalista, responsabile di Toniiavarone.it, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi proposti sul web da NapoliMagazine.Com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, su Radio Punto Zero, condotta da Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo. Ecco quanto ha affermato: “Questa serie di vittorie dimostra che il Napoli è in uno stato di grazia e che si possono superare anche momenti delicati, anche all’interno della stessa partita come accaduto con l’Udinese. Credo di aver detto molte volte che questa fosse una rosa di valore e che, purtroppo, si è persa qualche occasione che speriamo di non rimpiangere perché anche il terso posto, per questo Napoli, può sembrare poco. Benitez ha dimostrato grande umiltà ed intelligenza cambiando atteggiamento alla squadra, arretrando la linea di gioco degli azzurri che fanno meno possesso palla ma in modo più efficace. A Palermo, al posto dello squalificato Mertens, sceglierei De Guzman e porterei Gabbiadini dietro Higuain, come seconda punta perché credo che l’ex sampdoriano sia più attaccante che esterno. Questa soluzione, tra l’altro, darebbe la possibilità ad Hamsik di partire più da lontano e di far male come sa fare. Inler credo abbia bisogno di responsabilità per rendere al meglio e quindi non posso dare un giudizio perché, soprattutto in questa stagione, è stato utilizzato di meno. Britos, nonostante abbia giocato di più, invece, non dà la sicurezza che occorrerebbe in difesa, anche perché c’è già Rafael che non dà le dovute garanzie, nonostante l’atteggiamento della squadra che, come dicevamo prima, badi molto più al solido. Ora bisogna tenere i piedi ben piantati per terra e le corde in tensione perché arrivano gare nelle quali non puoi permetterti la benché minima disattenzione o calo di concentrazione”.

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!