Saurini: “Noi come mine vaganti. Vogliamo giocarcela fino in fondo”

saurini-napoli-primavera3-700x440Il prossimo obiettivo per i ragazzi di mister Saurini è di superare nei quarti di finale il Verona, avversario già incontrato nel girone eliminatorio. “Ci siamo autodefiniti mine vaganti e così vogliamo dimostrare di essere…. Lavorando sulla forza di volontà, oltre che su quell’organizzazione di squadra che spesso ci ha fatto vincere sfide importanti. E inoltre non sottovalutando mai gli avversari, anche quelli che sulla carta parevano inferiori” ha espresso più volte l’allenatore romano durante questa manifestazione internazionale. Dopo la convincente vittoria contro il Bruges grazie alla doppietta di Anastasio quindi è dinuovo il Verona a sfidare gli azzurri sul sintetico dello stadio comunale di Altopascio Lucca alle ore 15. “Noi ce la giochiamo sempre, a viso aperto e sino in fondo. Col gioco vogliamo vincere le partite, d’altronde abbiamo ben presente l’esempio della prima squadra… Per ora c’è andata bene, ma solo per merito nostro, la fortuna c’entra poco. Abbiamo affrontato ogni gara con piglio ed organizzazione giusti, pur avendo avuto ben otto influenzati e giocato quattro volte in dieci giorni. Proveremo a continuare in questo modo…Le favorite del torneo? Nell’ordine direi Inter, Fiorentina e Roma….Bifulco? E’ reduce, come altri, da una fastidiosa influenza. Forse oggi ci sarà più spazio per lui. Ma la formazione sarà più o meno quella che s’è fatta valere contro il Bruges. Meritano la riconferma”

Corriere dello Sport

Commenti