AZZURRI PER SEMPRE – L’indimenticato Giovanni De Rosa

jcgbPalermo e Napoli si affonteranno domani per la 23° giornata di campionato. In occasione di questa partita, si ricorda Giovanni De Rosa, ex attaccante che ha vestito le casacche di entrambi i club. Nato a Cerignola il 19 settembre 1956, inizia a giocare a calcio nelle giovanili del Milan e successivamente, esordisce in Serie C con il Lecco, club nel quale nel 1976, colleziona in due stagioni 20 presenze e 2 reti. Poco dopo viene ceduto in prestito alla Massese con la quale scende in campo 29 volte e segna 11 reti. Nella stagione 1977/1978 viene acquistato dalla Ternana ed esordisce in Serie B. Dopo un quarto e un nono posto con i rossoverdi nelle prime due stagioni, nel 1980 arriva la retrocessione in Serie C. In tre stagioni, De Rosa totalizza 78 presenze e 15 reti. Nella stagione successiva approda in Serie A con la maglia del Perugia e segna 4 volte in 22 presenze. Delle 4 reti, si ricorda quella contro la Juventus il 22 marzo 1981 terminata poi 2-1 per i bianconeri. A fine stagione, il Perugia retrocede in serie B, insieme a Brescia e Pistoiese. Successivamente viene ceduto al Como, nel quale segna soltanto un gol, ma poco dopo approda al Palermo in Serie B. Nella prima stagione con i rosanero, De Rosa si rende protagonista diventando capocannoniere con 19 reti. Indimenticabile un grande gol al volo da fuori area, siglato il 4 aprile 1982 in Palermo-Verona 1-0. Dopo un sesto posto a pari punti con il Perugia, nell’annata successiva, il Palermo riesce ad ottenere la salvezza anche grazie al contributo di De Rosa, che firma 10 reti in 31 presenze. Nell’annata successiva approda a Napoli. Nel primo anno con gli azzurri, il Napoli riesce ad ottenere la salvezza, mentre nel secondo anno non va oltre l’ottavo posto. In maglia azzurra sono in tutto 26 presenze e 6 gol, due dei quali segnati a Juventus e Milan. Dopo aver militato nel Cagliari, alla Casertana e a Riccione, nel 1995 conclude la carriera da calciatore al Cattolica, nel quale svolge anche il ruolo di allenatore. Il 2 agosto 2008 però, perde la vita a 51 anni in un incidente stradale.

Mariano Potena

Commenti

Questo articolo è stato letto 1864 volte