Agostinelli: “La Coppa Italia è più importante per la Lazio, il Napoli non ha mai sbagliato due gare consecutive”

AgostinelliNapoliE’ un doppio ex, anche se la sua carriera da giocatore è stata legata a doppio filo contro la Lazio. Andrea Agostinelli prova ad inquadrare la gara di andata della semifinale di Coppa Italia tra i biancocelesti e il Napoli in programma domani: “La Lazio arriva meglio a questo appuntamento – dice a tuttomercatoweb.com – però la storia dice che il Napoli non ha mai sbagliato due gare consecutive. Ci sarà grande equilibrio”.

Risolveranno i singoli?
Sia la Lazio che il Napoli hanno i giocatori in grado di decidere l’incontro. All’Olimpico i partenopei giocarono un match di attesa per poi sfruttare gli spazi. Credo che l’organizzazione sarà determinante”.

Il Napoli deve far fronte al gran numero di reti prese da calci piazzati…
E’ un problema grave, non so se c’è poca ripetitività in allenamento o se è una questione di singoli. Di sicuro è una pecca su cui lavorare”.

Ma la Coppa italia per chi è più importante?
“Credo più per la Lazio. Il Napoli del resto può arrivare secondo o terzo in campionato”.

fonte – TMW

Commenti

Questo articolo è stato letto 381 volte

avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!