Lazio, Pioli non si accontenta: “Buona prova, ma possiamo migliorare ancora”

ROMA – Le aquile biancocelesti artigliano anche il Verona e volano sempre più in alto, puntellando il terzo posto e continuando a minacciare il secondo della Roma grazie alla sesta vittoria di fila. Se il gioiello Felipe Anderson continua a segnare, il popolo laziale a sognare il palcoscenico europeo e magari il sorpasso sui cugini giallorossi.

PIOLI: “OTTIMA LAZIO, GARA MATURA E INTELLIGENTE” – “Quella di stasera è stata un’ottima prestazione, abbiamo vinto meritatamente contro una squadra non facile da superare – sottolinea il tecnico Stefano Pioli ai microfoni di Premium Calcio commentando il 2-0 sul Verona – La Lazio sta giocando bene e sta facendo risultati importanti, però non ha ancora centrato l’obiettivo che vuole raggiungere. Possiamo ancora migliorare, quella di oggi è stata una prestazione matura e intelligente, vuol dire che stiamo crescendo. Il risultato poteva essere più rotondo per le tante occasioni create, ma non abbiamo rischiato niente e siamo sempre stati padroni della partita. La nostra mentalità è sempre stata quella di una squadra che vuole fare la partita senza subire l’avversario, poi è chiaro che i risultati positivi ti danno convinzione e ti permettono di scendere in campo con lo spirito giusto”.

“PECCATO PER LA SOSTA, AVREMO 12 GIOCATORI CON LE NAZIONALI” – Pioli non vuole pensare al derby con la Roma che oggi vale il secondo posto. “Noi facciamo la corsa su noi stessi, vogliamo portare a casa il massimo, siamo soddisfatti, ma il risultato è  parziale e l’obiettivo non è stato ancora centrato. Ora c’è la sosta, in genere le soste mi piacciono, ma questa non arriva al momento giusto anche perché avremo 12 giocatori fuori per le nazionali”. Il Napoli ha perso altri due punti nei confronti della Lazio, ma dalla società azzurra arrivano grandi polemiche per l’arbitraggio. “Io non mi sono mai lamentato degli arbitraggi, ma di un certo tipo di atteggiamento. Noi dobbiamo solo cercare di ottenere i risultati che ci siano prefissati, gli altri sono discorsi superficiali – ha concluso Pioli -. Bisogna cercare di portare la gente a pensare al calcio senza parlare sempre di arbitraggi”.

FELIPE ANDERSON: “GRANDE SERATA, AVANTI COSÌ” – Felipe Anderson spiana la strada al successo laziale con il suo nono gol in campionato, il modo migliore per festeggiare il rinnovo appena firmato. “Siamo tutti contenti – spiega l’esterno biancoceleste ai microfoni di Premium Calcio -, ho ricevuto tanto affetto anche per il prolungamento del contratto. E’ stata una bella serata con tanti tifosi allo stadio, vogliamo regalare tante gioie alla nostra gente. Il gol di testa? E’ frutto del lavoro che facciamo in settimana, il mister mi dice sempre di entrare in area e oggi è andata bene”. Terzo posto consolidato, due punti guadagnati su Napoli e Fiorentina e la Roma che resta a una sola lunghezza. “Noi siamo tranquilli, adesso dobbiamo concentrarci sulle nostre partite senza guardare a chi ci sta dietro o davanti. Il mio futuro? Sono tranquillo – conclude Anderson -, penso a questa stagione e intanto ho rinnovato”.

serie A

ss lazio
Protagonisti:
Stefano Pioli
Fonte: Repubblica

Commenti