NEWS

Petrazzuolo: “Calvarese scandaloso, ma il Napoli doveva divorarsi l’avversario”

petrazzuoloIl dir. ANTONIO PETRAZZUOLO è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi sul Calcio Napoli proposti da NapoliMagazine.com, in onda dal lunedì al venerdì, su Radio Punto Zero, dalle 14.30 alle 16.00, per il consueto punto sugli azzurri. Ecco quanto ha affermato: “Calvarese scandaloso? Sono d’accordo, l’arbitro ha inciso e non poco sul risultato finale, dato che c’era tutto il fallo di Pinilla su Henrique, ma al di là di questo credo che sia giusto sottolineare che la squadra vista in campo non ha convinto. De Guzman e Callejon corrono tanto ma non riescono a finalizzare. Hamsik ha fatto vedere spunti interessanti. Sinceramente non avrei tolto dal campo Gabbiadini, che tutto sommato sui calci piazzati si rende sempre pericoloso. Lo slovacco è stato bravissimo a pescare Duvan. Sotto tono Higuain, che spesso e volentieri è nervoso. Visibilmente stanchi anche i due centrocampisti. Con la sosta per le Nazionali tutti potranno ricaricare le energie, ci sarà l’opportunità di recuperare Gargano, Zuniga e Insigne definitivamente. Al di là di tutto avrei voluto vedere un Napoli capace di divorarsi l’avversario e così non è stato. Il baricentro della squadra mi è sembrato troppo basso e pertanto poco propositivo per la fase offensiva. Maggio e Britos? Nessuno mi ha entusiasmato in particolare, devo essere onesto. Non ho capito l’espulsione di Benitez: l’arbitro è andato in completa confusione nel finale”.

Commenti
Segui il canale PianetAzzurro.it su WhatsApp, clicca qui

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!