Nazionale, Gabbiadini acciaccato ma migliora

Coppa Italia Lazio-Napoli GabbiadiniDa domenica notte gli azzurri sono in ritiro nel centro tecnico federale di Coverciano. Oggi, domani e dopodomani doppi allenamenti in vista dei due impegni: Bulgaria-Italia (sabato a Sofia, 20.45, qualificazioni a Euro 2016) e Italia-Inghilterra (martedì 31 a Torino, Juve Stadium, 20.45, amichevole). Gli azzurri resteranno a Coverciano fino a venerdì, giorno della partenza per Sofia. Nella notte della gara, rientro a Torino, dove la banda Conte resterà fino a martedì 31. Poi liberi tutti fino a giugno, quando l’Italia affronterà Croazia (il 12 a Zagabria) e Portogallo (il 16 in amichevole). Conte spera sempre in uno stage nei primi giorni di giugno, subito dopo la fine del campionato. Ieri, primo bollettino medico. Parla il professor Castellacci: «Tutto nella norma, solo piccoli acciacchi, a parte Gabbiadini che durante Napoli Atalanta ha accusato una sofferenza all’adduttore sinistro e qualche problemino ai flessori. Per ora rimane con noi, lo monitoriamo giorno dopo giorno, non siamo preoccupatissimi, ma parliamo di problemi muscolari, serve grande attenzione». E l’attaccante del Napoli ha risposto già abbastanza bene nella seduta del pomeriggio: lavoro tutto sommato regolare in gruppo, senza forzare naturalmente. Insomma, cresce l’ottimismo attorno a uno dei giocatori più positivi in questa stagione.

La Gazzetta dello Sport

Commenti