Maradona Jr: “Il Napoli ha disputato la miglior partita dell’era Benitez”

maradona jrDIEGO ARMANDO MARADONA JR. è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi proposti sul web da NapoliMagazine.com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo. Ecco quanto ha affermato: “Il Napoli ha fatto la miglior partita dell’era Benitez, c’è voluto un anno e mezzo ma le cose arrivano piano piano. Sono molto contento del risultato schiacciante che poteva essere anche più rotondo. Non cerchiamo il pelo nell’uovo, il Napoli ha fatto bene in ogni reparto. Sono contento della prestazione di Hamsik, un giocatore importante e fondamentale, soprattutto se gioca come ieri credo. Molto bravo Benitez, ma io mi sono sempre schierato dalla sua parte. Benitez ha preparato una partita da applausi. La novità e la quasi perfezione in difesa, con Maggio e Ghoulam molto bene sulle fasce, Albiol e Britos perfetti, se togliamo l’errore sul gol, perfetti anche Inler e David Lopez. Il primo gol è da cineteca con il grandissimo assist di Mertens e tutto il resto fatto da Higuain. Guardando attentamente la partita, ho visto come Marek sia partito un pizzico più dietro Higuain e questo gli ha fatto trovare le distanze giuste per gli inserimenti che restano la sua caratteristica migliore. Sono contrario ai ritiri, ma questo è stato molto importante perché ha ricompattato i ragazzi mentre Benitez ha potuto lavorare di più su qualche dettaglio che forse gli era sfuggito. L’allenatore ha capito che con questa squadra, certe cose non le puoi fare perché non hai giocatori adatti ad un determinato tipo di gioco. Se ha cambiato il modo di pensare è stato, ancora una volta, molto intelligente. Tra le doti di un allenatore, ci deve essere anche la capacità di trovare la soluzione più adatta. Credo che l’obiettivo sia dare la continuità ad un certo tipo di prestazioni, perché il Napoli ci ha abituato ad alti e bassi ed è complicato sapere se manterrà questo livello. Fare prestazioni del genere significa che la squadra le sa e le può fare. Sul campionato ho speranze, ma non troppe, bisogna esser onesti, sull’Europa League possiamo puntare qualche fiches in più. Facciamo un passo alla volta, giochiamo a Cagliari e poi vediamo”.

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!