Pastore: “Grandi meriti ad Andujar”

pastore-ROSARIO PASTORE, giornalista, firma storica de La Gazzetta dello Sport, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE“, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi proposti sul web da NapoliMagazine.com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo. Ecco quanto ha affermato: “‘Secondo me il primo gol era perfetto e non parlo da tifoso ma da spettatore. Nessun dubbio dalla prima sulla posizione di Higuain, che era regolare e non capisco le perplessità del telecronista. Forse c’è un lievissimo tocchetto con il braccio, ma che è la conseguenza di una spinta di Rodriguez. Hamsik ha fatto un partitone, mentre non posso dare torto a chi sostiene che se Higuain giocasse sempre così, sarebbe il più forte centravanti del mondo. Grandi meriti anche ad Andujar, che ha parato cose impossibili. L’atteggiamento del portiere condiziona in modo pesante tutto il reparto difensivo, perché, se io difensore so che c’è qualcuno che può riparare un mio errore, si sbaglia anche di meno. Ci meravigliamo del rendimento di Britos, ma non dimentichiamo quanto fu pagato e, ripeto che, sapendo di poter contare su un portiere affidabile, sta dimostrando di essere un gran giocatore. Dobbiamo anche sottolineare che il Napoli ha giocato con un altro criterio che ha esaltato le qualità dei singoli, anziché amplificarne i limiti. Benitez, ultimamente, non va tanto d’accordo con il presidente e, con le sue parole, lo ha messo con le spalle al muro. Se esco da una partita eccezionale, dopo aver battuto in casa sua, la seconda in Bundesliga e dico che per restare mi devono dare una squadra più forte, uno stadio moderno, un vivaio importante, un centro sportivo all’avanguardia e tanto altro, sapendo di non poterlo ottenere, annuncio praticamente il mio addìo. Comunque, a prescindere che vada via Benitez, il presidente deve investire di più. La squadra ha capito di essere stata protetta dal suo allenatore e ha dimostrato di essere al suo fianco. Non dobbiamo dimenticare quello che ha detto De Laurentis dopo la sconfitta con la Lazio, cose gravi, che lo hanno spinto a mandare tutti in ritiro che ha portato risultati. Non ce l’ho con De Laurentiis, ma lui è un presidente di una grande squadra e deve continuare così. Se dovessimo arrivare fino in fondo all’Europa League, acquisendo il diritto di disputare la prossima Champions, mi aspetto un Napoli all’altezza di un torneo così importante. Comunque, a me manca lo scudetto, la possibilità di sentirsi prima in Italia, per ricacciare in gola tutti quei cori di scherno e offensivi che dobbiamo ascoltare in quasi tutti gli stadi d’Italia”.

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!