Nicolas Higuain: “Higuain sente sulle spalle la responsabilità del Napoli. Vincere l’Europa League sarebbe doppiamente importante per lui”

Higuain_DMF_7426 Napoli-Milan 3/5/2015 foto De MartinoA Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Nicolas Higuain, fratello e manager di Gonzalo Higuain

Spero che stasera Napoli possa urlare tante volte “Il Dio della guerra” anche perché quando nostro padre giocava in Argentina, un giornalista lo chiamava “il fantasma” per cui mi fa piacere che anche a Napoli Gonzalo abbia un nomignolo. Stasera sarò al San Paolo, sono arrivato martedì sera e resterò molto perché credo che il Napoli sia competitivo per arrivare a Varsavia ed alzare la coppa.

Insigne è un grande giocatore, l’infortunio è arrivato nel momento in cui aveva acquisito la migliore forma, ma la sua qualità è incredibile. Devo dire che adesso sta benissimo, è tornato velocemente, è molto forte ed il feeling con Higuain è incredibile.

Parlavo un po’ con Gonzalo della partita contro l’Empoli in cui tutto è andato male. Vorrei che questa partita venisse dimenticata immediatamente anche perché meglio aver commesso degli errori con l’Empoli piuttosto che commetterli stasera contro il Dnipro.

Spero che il Napoli abbia la fortuna di arrivare fino alla fine e vincere l’Europa League, sarebbe importante per Gonzalo che è un ragazzo molto umile. C’è una differenza tra il Napoli e l’Argentina perché in Nazionale sono presenti giocatori fortissimi e la più grande responsabilità è sulle spalle di Messi mentre nel Napoli sta sulle spalle di Higuain per cui se si vincesse l’Europa League sarebbe doppiamente importante per mio fratello. Preferirei che il Napoli vincesse l’Europa League piuttosto che Higuain la classifica cannonieri”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti