AZZURRI PER SEMPRE – Fabio Cannavaro, un napoletano campione del mondo

cannafParma e Napoli si sfideranno domenica per la 35° giornata di Serie A. In occasione della partita, per la consueta rubrica “Azzurri per sempre”, si vuole ripercorrere la carriera del grande Fabio Cannavaro, ex difensore che ha vestito la maglia di entrambi i club. Nato a Napoli il 13 settembre 1973, inizia a giocare a calcio nelle giovanili del Napoli e nella stagione 1992/1993 approda in prima squadra. Il suo esordio in maglia azzurra è datato 7 marzo 1993 in Juventus-Napoli; con le 27 presenze nel campionato successivo, contribuisce alla qualificazione degli azzurri in Coppa Uefa, mentre nella stagione 1994/1995 colleziona 29 presenze e 1 gol, ma il Napoli termina il campionato al settimo posto. Poco dopo Cannavaro viene acquistato dal Parma per 13 miliardi di lire. Con i ducali disputa sette stagioni e per lui arrivano le prime soddisfazioni: nella stagione 1998/1999 infatti, il Parma conquista Coppa Italia e Coppa Uefa, quest’ultima vinta nella finale del 12 maggio 1999 contro il Marsiglia, con il risultato di 3-0. Dopo il trionfo europeo, Cannavaro contribuisce anche alla vittoria della Supercoppa nel 2000 e di un’altra Coppa Italia nel 2002. Dopo 287 presenze e 4 reti con la maglia del Parma, nella stagione 2002/2003 viene ceduto all’Inter; nel primo anno arriva con i nerazzurri in semifinale di Champions League contro il Milan, mentre in campionato l’Inter si piazza al secondo posto. A Milano sponda nerazzurra, Cannavaro colleziona in due stagioni 74 presenze e 3 reti tra campionato e coppe. Nell’annata 2004/2005 approda alla Juventus con la quale per due stagioni vince due scudetti consecutivi, che successivamente vengono revocati al club bianconero per la vicenda calciopoli. Nella stagione 2006/2007 viene acquistato dal Real Madrid per 7 milioni di euro; con i Galacticos vince 2 campionati consecutivi e 1 Supercoppa di Spagna, totalizza 118 presenze e 1 rete. Dopo il ritorno alla Juventus nel 2009, chiude la sua carriera dacalciatore nel 2011 all’Al-Ahli negli Emirati Arabi. Per quanto riguarda invece la Nazionale, Cannavaro inizia la sua avventura nell’Undrer 21, nella quale vince due Europei. Il suo esordio in prima squadra è datato 22 gennaio 1997 in un’amichevole contro l’Irlanda del Nord. Successivamente partecipa al Mondiale del 1998 e agli Europei del 2000 e 2004. Il trionfo più grande, arriva ai Mondiali del 2006; nella fianale del 9 luglio a Berlino, l’Italia batte la Francia ai calci di rigore e gli azzurri si laureano campioni del mondo, Cannavaro alza la coppa nelle vesti di capitano. Nel dicembre dello stesso anno vince il Pallone d’Oro e il titolo Fifa World Player. La sua ultima partita con la Nazionale è contro la Slovacchia nel Mondiale 2010. Per Cannavaro sono in tutto 136 presenze e 2 reti. Attualmente è allenatore della squadra cinese del Guangzhou.

Mariano Potena

Commenti