Juve-Napoli, Higuain c’è. Torna Maggio, in mediana Inler-Lopez

Higuain_DMF_4679 Napoli-Inter 8/1/2015 foto De MartinoPochi curiosi a Capodichino per la partenza del Napoli, ieri pomeriggio, in direzione Torino. Anche da questi particolari si misura l’attesa, per nulla spasmodica, che si vive in città. Clima sereno pure a Castel Volturno con qualche fortunato che ha avuto il privilegio di entrare nel blindatissimo centro sportivo dove si allenano gli azzurri. Gonzalo Higuain ha incrociato Checco Ingenito, 34 reti nel 2001-2002 con la Viribus Unitis in Serie D: foto ricordo e chiacchiere tra attaccanti con il vizio del gol, seppur in categorie diverse.
LE ULTIME Il Pipita sarà al centro dell’attacco azzurro (Zapata non è stato neppure convocato) con alle sue spalle Callejon, Hamsik e Mertens. Quest’ultimo, in gol nello scorso campionato contro i bianconeri al San Paolo, è il più in forma della truppa come ha dimostrato con il Cesena e di conseguenza dovrebbe essere preferito ad Insigne. Per il resto, diversi cambi rispetto all’undici sceso in campo lunedì: Maggio riprenderà il suo posto sulla corsia difensiva di destra (Mesto, infortunato, non è partito con la squadra), Britos sostituirà lo squalificato Koulibaly mentre Inler dovrebbe affiancare Lopez in mediana (lo spagnolo è in ballottaggio con Gargano).

La Gazzetta dello Sport

Commenti

Questo articolo è stato letto 419 volte