Tavecchio: “Pronto a commissariare la Lega Pro”

Il presidente federale sul futuro della serie: “Se oltre ai problemi ora evidenti ne emergeranno altri e ricorreranno le condizioni, sarò il primo ad adottare questo provvedimento”

“Se oltre ai problemi ora evidenti ne emergeranno altri in Lega Pro, quando andremo a valutare, e se ricadranno nelle condizioni di commissariamento, sarò il primo ad adottarlo. La Lega Pro ha un problema civilistico sul bilancio e uno politico sulla guida: c’è una richiesta di assemblea straordinaria il 4 giugno, aspettiamo quella data altrimenti interverremo, ma sempre nei limiti delle nostre competenze”, così il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, sull’ipotesi di commissariamento della Lega Pro.

Un solo strumento – “Le Leghe dal punto di vista civilistico sono indipendenti. C’è solo uno strumento, il commissariamento – ha spiegato Tavecchio – Per deciderlo si
devono verificare gravi irregolarità amministrative o i campionati che non procedono. Se quando andremo a verificare emergeranno altri problemi a quelli ora noti, e del genere di cui ho parlato, sarò il primo a commissariare”, ha aggiunto Tavecchio.

E sulla Lega Dilettanti – “L’intervento è stato tempestivo: pensate che le dimissioni di Belloli siano autonome?”.

E dal Coni… – “Tavecchio commissarierà la Lega Pro se emergono le condizioni per farlo? Se lo dice lui noi siamo assolutamente d’accordo”. Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha risposto sull’ipotesi avanzata dal presidente federale.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 190 volte