Fallimento Parma, ultima asta. Arriva un’offerta

Finalmente una bella notizia per il Parma. Scadeva alle 12 il termine per l’offerta, dopo 5 aste andate deserte. Il plico sigillato è stato consegnato al notaio. Nel pomeriggio si procederà all’apertura della busta che potrebbe consegnare la B al Parma

Una sola offerta pervenuta per l’acquisto del Parma entro le 12 di oggi, termine ultimo deciso dalal curatela, dopo ben cinque aste andate deserte, la prima il 6, l’ultima il 28 maggio. Se l’offerta verrà considerata valida, l’ex squadra di Donadoni potrà continuare in serie B, cancellando definitivamente lo spettro dei Dilettanti. Nel pomeriggio ci sarà l’apertuta del plico che svelerà il nome del nuovo proprietario della squadra emiliana.

Questo il comunicato diffuso dalla curatela della società ducale.

“I curatori fallimentari del Parma FC S.p.A., dott. Angelo Anedda e dott. Alberto Guiotto, comunicano che alle ore 12.00 di oggi 9 giugno 2015 risulta presentata al notaio Giulio Almansi, designato dal Giudice Delegato a sovrintendere alle operazioni di vendita competitiva dell’azienda sportiva del Parma FC, un’offerta in plico sigillato.

Nel pomeriggio di oggi i curatori e il notaio procederanno all’apertura del plico per verificarne il contenuto e la conformità al Disciplinare di Gara appositamente predisposto per la vendita dell’azienda sportiva, per poi riferire al Comitato dei Creditori e al Giudice Delegato sull’esito della procedura di vendita”.

Fonte: SkySport

Commenti