Milan: ufficiale esonero di Inzaghi, ora si può annunciare Mihajlovic

MILANO – Adesso è ufficiale: Filippo Inzaghi non è più l’allenatore del Milan. Il sito del club rossonero ha infatti diramato una breve nota con cui saluta l’ormai ex mister. “L’AC Milan comunica di avere esonerato l’allenatore della prima squadra, Filippo Inzaghi, che ringrazia per l’opera svolta”. L’ex attaccante rossonero, al quale la notizia della mancata riconferma era stata già comunicata una decina di giorni fa, aveva un contratto fino al 2016. Ora si attende l’annuncio di Sinisa Mihajlovic, già d’accordo con il club di Silvio Berlusconi. Non è stata trovata quindi una soluzione consensuale: l’uscita di scena di Inzaghi è stata ufficializzata con una nota secca.

L’avventura di Inzaghi sulla panchina del Milan è durata poco più di un anno. L’ex bomber era arrivato il 9 giugno dell’anno scorso a Milano come tecnico della prima squadra, dopo l’esperienza con gli Allievi e la Primavera. Ma è stata un’esperienza da dimenticare: i rossoneri hanno chiuso la stagione decimi a 52 punti. Mihajlovic, ex tecnico della Sampdoria, è già arrivato a Casa Milan per incontrare l’ad Galliani.

Per quanto riguarda il fronte mercato, il Milan attende notizie di Ibrahimovic, che a Doha sta trattando insieme al suo agente Mino Raiola lo svincolo dal Psg direttamente con il presidente del club francese, Nasser Al Khelaifi.

serie A

milan ac
Protagonisti:
filippo inzaghi
sinisa Mihajlovic
Fonte: Repubblica

Commenti