ESCLUSIVA PA – Allan-Napoli, il cerchio non si chiude. Ecco perchè…

InlerPartenzaWolfsburgHa tutta l’aria di essere una trattativa senza fine quella che porterebbe Allan alla corte di Maurizio Sarri a Napoli. Il ds Giuntoli, nella giornata di ieri, ha incontrato gli agenti del giocatore brasiliano: c’è accordo su tutto, salvo qualche piccolo dettaglio (risolvibile) relativo ai soliti diritti d’immagine.

NODI DA SCIOGLIERE. Sono altri gli ostacoli da superare. In primis la questione Inler: il centrocampista elvetico, forte già di un accordo con il Galatasaray, inserito come una delle due contropartite (l’altra è Britos) nell’affare Allan, ha rifiutato la destinazione Watford. Ora il Napoli deve capire come rattoppare il no del centrocampista svizzero. L’Udinese ha in tasca la soluzione: 2/2,5 mln e il buco Inler sarà  definitivamente chiuso, ma il Napoli è disposto ad offrirne solo la metà.

Altro intoppo è quello relativo alla seconda contropartita. Nelle ultime ore, pare che Britos si sia convinto a trasferirsi in Premier League (sponda Watford), ma l’ufficialità ancora manca. E’ chiaro che se anche quest’ultimo dovesse mettersi di traverso, allora la trattativa si complicherebbe ad oltranza.

OCCHIO NAPOLI. Nel frattempo, il ritardo nella trattativa fra Napoli e Udinese ha avuto già i suoi effetti: non solo l’Inter, ma anche il Wolfsburg e lo Schalke 04 hanno chiesto informazioni sul centrocampista brasiliano. Niente di concreto, ma se si perde ancora altro tempo….

Angelo Gallo

 

 

Commenti

Questo articolo è stato letto 1038 volte