Il Napoli è interessato a Dragovic, ecco il suo valore

Dragovic-bigIl Napoli è alla ricerca di un difensore centrale, anzi molto probabilmente saranno due i giocatori che andranno a rinforzare il reparto di Maurizio Sarri da qui alla fine del mercato. Dopo la burrascosa vicenda Astori, nelle ultime ore è stato accostato al club partenopeo il nome di Aleksandar Dragović. Austriaco classe ’91 di proprietà della Dinamo Kiev è considerato ormai da diversi anni uno dei maggiori prospetti a livello europeo. Dragovic ha un contratto ancora lungo con il club ucraino (scadenza nel 2018, ndr), che l’ha comprato nell’estate del 2013 dal Basilea pagandolo circa 9 milioni. Nell’ultima stagione Dragovic ha giocato 41 partite con la Dinamo (10 in Europa League) e ha già fatto il suo esordio in questa stagione giocando e perdendo la Supercoppa d’Ucraina contro lo Shakhtar e vincendo invece alla prima in campionato. Il suo valore secondo il noto portale Transfermarkt.it è di 13 milioni di euro, una cifra non altissima considerando l’età dell’austriaco e l’esperienza europea già accumulata soprattutto se paragonata ai prezzi che si sentono sparare i dirigenti del Napoli in giro per l’Italia.

fonte – areanapoli

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!