Coppa Italia, ci mancava il Cesena… brutta giornata per il Catania

 Il Cesena si è imposto con un netto 4-1 al Massimino sul campo del Catania di Pancaro. Dopo la sentenza di questa mattina con la retrocessione in Lega Pro e il -12 in classifica, un altro boccone amaro per i rossazzurri che salutano la Tim Cup, competizione nella quale erano stati ripescati dal giudice sportivo ai danni della Spal, punita con la sconfitta a tavolino perchè aveva schierato un giocatore squalificato, nel match che la formazione di Ferrara aveva vinto in Sicilia.

Buon inizio per il Catania –  Maniero subito pericoloso, mentre dall’altra parte prima Succi e poi Caldara (palo) vanno vicinissimi al gol. La rete che sblocca il risultato arriva al 23° per una sfortunata deviazione nella propria porta del difensore rossazzurro Bacchetti, su cross dalla sinistra di Cascione. Al 31° il Catania pareggia con Maniero, ma l’arbitro annulla per un fallo dell’attaccante. Mister Pancaro protesta e viene espulso. Al 44° il pareggio dei padroni di casa con Ramos. Nella ripresa rossazzurri sfortunati con Maniero che, al 5°, calcia sul palo un rigore. Al 16°, invece, non sbaglia Djuric che dribbla il portiere e mette dentro per il 2-1 del Cesena. Il Catania accusa il colpo e cinque minuti dopo, Ciano firma l’1-3. Partita chiusa al 67°, ancora Ciano in gol per il definitivo 1-4.  

IV turno – Catania eliminato. Cesena passa al quarto turno di Coppa Italia ed affronta il Torino

Fonte: SkySport

Commenti