Maksimovic due mesi fuori ma rinnova come Peres

Maksimovic_MG1_4083-900x444Grandi manovre in casa Toro. Dopo lo scoppiettante mercato estivo con i colpi Baselli, Zappacosta e Belotti, ora il presidente Urbano Cairo e il d.s. Petrachi pensano di blindare alcuni dei gioielli trattenuti in maglia granata. In particolare Bruno Peres e Nikola Maksimovic. Entrambi hanno vissuto un’estate in prima pagina: il primo corteggiato dalla Roma, il secondo finito nel mirino del Napoli che ha offerto 18 milioni. L’esterno brasiliano, in scadenza nel 2017, vorrebbe passare dagli attuali 380mila euro netti a stagione a circa 700mila euro annui. A inizio settimana il suo agente, Bernardo da Silva, ha avviato i contatti con la dirigenza del Torino. Possibile il rinnovo sino al 2019. Starà fuori due mesi, invece, Nikola Maksimovic. Il difensore ieri sera è stato operato dal dottor Misischi per la frattura del quinto metatarso del piede sinistro; l’intervento si è svolto presso la clinica Fornaca. Il centrale era rientrato in Italia all’ora di pranzo da Novi Sad a bordo di un aereo privato messo a disposizione del presidente Cairo, accompagnato dal segretario Longo e dal medico Albertini. Maksimovic si era infortunato mercoledì nel corso dell’allenamento con la nazionale della Serbia che prepara la sfida di stasera contro l’Armenia. A breve il suo manager avvierà le trattative per il prolungamento sino al 2020, puntando a un sostanzioso aumento d’ingaggio sino a un milione di euro.

La Gazzetta dello Sport

Commenti