Foscarini, talent scout: “Così ho lanciato Baselli e Gabbiadini”

MertensGabbiadiniClaudio Foscarini, decennale tecnico del Cittadella, è stato anche l’allenatore che, in Veneto, ha lanciato due dei talenti del momento. Partiamo da Daniele Baselli. “E’ un giocatore maturato, cresciuto -spiega a Tuttomercatoweb.com-. L’esperienza fatta in questi anni è stata importante ma già allora, a Cittadella, mi dava segnali di un giocatore di grande prospettiva. Pur essendo giovane, notavo personalità: sembra timidino, un bambino, ma dentro ha un carattere forte e volitivo. Già allora dimostrava queste doti ed in certi momenti importanti mi sono appoggiato su di lui nonostante avesse soli 19 anni. Nell’ultima con l’Ascoli fu determinante col suo gol, sapeva prendersi responsabilità nei momenti clou. L’ho utilizzato prevalentemente come playmaker, ora si sta affermando come mezzala, ha segnato quattro gol su quattro gare ma ha sempre amato cercare l’azione propositiva“. L’altro è Gabbiadini. “E’ un ragazzo ed un giocatore eccezionale, che viene anche lui da un vivaio meraviglioso come quello dell’Atalanta. E’ un club che forma persone oltre che calciatori. Manolo è uno che bisogna saper ‘adattare’ e capire: a volte gioca sull’esterno, altre con un altro da centrale. Lui ha caratteristiche particolari, andrebbe lasciato come punto di riferimento da solo ma a Napoli è difficile con un certo Higuain. Le sue caratteristiche andrebbero sfruttate meglio”.

fonte – TMW

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!