Scifo: “Il Brugge è in una fase difficile, credo che il Napoli stasera non avrà particolari problemi”

ScifoChi meglio di Vincenzo Scifo può presentare il Brugge, avversario di stasera del Napoli in Europa League? L’ex giocatore di inter e Torino adesso è diventato ct del’Under21 belga e conosce molti segreti del Brugge.  “E’ una squadra che ha la particolarità di puntare molto sul piano fisico – racconta a Tuttomercatoweb.com – l’allenatore predilige questo aspetto. Ad ogni modo il Brugge è in una fase difficile, molti giocatori sono reduci da infortuni e il tecnico fino a questo momento non ha avuto la possibilità di giocare col suo undici. In Belgio comunque con l’Anderlecht resta la squadra più forte“. Il Napoli è comunque favorito? “Sicuramente. Però in Belgio c’è molta umiltà nell’affrontare squadre più famose. Non c’è niente da perdere e allora se la giocano. Il Brugge in Coppa alza il livello. Però in fondo è il momento più opportuno per incontrarlo visto che tanti calciatori non sono ancora al top visto che sono appena rientrati dagli infortuni. Izquierdo, che ritengo uno dei più temibili, a esempio non dovrebbe esserci. Credo che il Napoli non avrà problemi”.

fonte – TMW

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!