Mandarini: “Il 4-3-3 garantisce più copertura, bravo Sarri ad adattare le sue idee agli uomini a disposizione”

Napoli-Lazio 5-0 SarriLa redazione di TuttoMercatoWeb.com ha contattato il giornalista Fabio Mandarini del Corriere dello Sport, per un’analisi sul Napoli di Sarri che nelle ultime due gare ha impressionato con due 5-0 consecutivi. Il Napoli visto nelle ultime due partite è una macchina perfetta, bastava dare maggiore fiducia e qualche giornata in più Sarri per dimostrare il suo gioco?Quando ci sono dei cambiamenti cosi radicali come quelli che il Napoli ha dovuto affrontare in questa estate, passando da un impianto di gioco ad un altro, credo che ci voglia sempre un pò di tempo per vedere i risultati. La chiave è stata adattare l’idea di calcio di Sarri ai propri uomini. E’ stato decisivo il cambio di modulo, gli esterni attaccano benissimo, sembrava strano non vedere questo modulo con lo strapotere offensivo che ha il Napoli. Negli ultimi due anni ha prodotto 208 gol, bastava cambiare sistema di gioco”.Quindi il cambio di modulo è stato decisivo? “L’anno scorso si giocava col 4-2-3-1 e con il nuovo modulo gli attaccanti si sono trovati bene perché è molto più simile al gioco della scorsa stagione. Però rispetto al modulo di Benitez c’è un uomo in più a centrocampo. Non accadeva da sette partite consecutive che il Napoli non prendeva almeno due gol, invece col 4-3-3 giocano più sull’ampiezza, tengono bloccate le mezzali avversarie, il Napoli ha dato più copertura alla difesa”. Migliorata tanto anche la fase difensiva, forse il tallone d’Achille di questa squadra…E’ un tallone d’Achille che aveva continuato a far danni nelle prime partite con la gestione Sarri, con il 4-3-1-2 in fase difensiva andava male. Con la Samp, Empoli e Sassuolo sono stati commessi strafalcioni in difesa, d’accordo l’ottimo lavoro di Sarri ma è stato un colpo di fulmine: uomini giusti nel momento giusto e nel modulo giusto. La cosa che mi è piaciuta di Sarri, nonostante il credo tattico che lui non ha mai nascosto di prediligere, è stato di adattare le sue idee agli uomini a disposizione, non perdendo però il suo modo di esprimere calcio. E’ cresciuto tanto Allan, ha rilanciato Jorginho, con questo modulo la fase difensiva è migliorata, c’è un Hamsik ritrovato, Callejon e Insigne danno grande supporto anche indietro. Il Napoli sta giocando da squadra vera. Il nuovo modulo è micidiale in attacco e sicuro in difesa”.

fonte – TMW

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!